Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Esclusivo/ Di Bernardo, ex Gran maestro di Goi e Glri: «Gli emissari di Gelli provarono a comprarmi»

Amati lettori di questo umile e umido blog, il tema dell’analisi degli elenchi dei massoni calabresi e siciliani, sequestrati dalla Gdf a quattro obbedienze massoniche diventa sempre più caldo.

Da ieri vi intrattengo con un documento che trovo molto interessante e che ho avuto modo di leggere: il verbale di interrogatorio, come persona informata dei fatti, di Giuliano Di Bernardo, ex Gran maestro del Goi, poi fondatore della Gran Loggia regolare d’Italia (Glri) ed infine di Dignity Order.

Di Bernardo il 14 dicembre 2013, per oltre tre ore, nei locali della Dia di Milano, sarà ascoltato dai pm della Dda di Palermo Antonino Di Matteo e Francesco Tartaglia, che indagano sugli anni bui della stagione stragista e vogliono saperne di più sul ruolo, in quel periodo, della massoneria. Analogo interrogatorio, sempre come persona informata sui fatti, Di Bernardo sosterrà pochi mesi dopo con la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria.

L’ex Gran maestro – che è stato audito anche dalla Commissione parlamentare antimafia a gennaio 2017 – farà mettere a verbale a Milano cose la cui lettura è ancora straordinariamente attuale (rimando al link in fondo per la puntata di ieri).

Ad esempio – per ricostruire il clima di quegli anni e l’influenza che ancora, secondo la ricostruzione di Di Bernardo, continuava ad esercitare Licio Gelli, ex Venerabile della Loggia Propaganda 2, è interessante leggere questo spezzone di interrogatorio che vi propongo (con diversi omissis perché non è eticamente corretto tirare in ballo persone che o sono defunte o di cui non conosco eventuali repliche da eventuali interrogatori sostenuti con la magistratura)

Di Bernardo: Certo, certo, certo, Gelli è stato espulso ma non

ha mai rinunciato all’idea di ritornare nel Grand’Oriente. Io ricordo che quando facevo la campagna elettorale ogni tanto qualcuno dei suoi veniva da me e mi diceva: ma come, tu stai facendo la campagna elettorale, te ne vai in giro per l’Italia da solo con questa valigetta? Tu invece devi fare come gli altri, hai bisogno… ma per fare questo hai bisogno di soldi, Gelli è disposto a finanziarti, digli quello che vuoi. Ecco, io ho sempre detto: no, figuriamoci se io vado a prendere soldi da Gelli, ma stiamo scherzando, mi uccido subito, mi uccido subito! Quindi già Gelli durante la mia campagna elettorale…

Pm1: Si era fatto avanti.

Di Bernardo: …si era fatto avanti ma io ho sempre rifiutato. Ovviamente lui sosteneva un pò tutti gli altri perché alla fin fine ricevo qualcosa di… c’è stato un momento però che lui ha capito che avrei vinto io e allora a quel punto ha intensificato la sua influenza su di me, che però è stata sempre respinta in tutte le circostanze. Bene, io vengo eletto e Gelli mi scrive due lettere ufficiali, due lettere ufficiali in cui mi dice: Gran Maestro, io chiedo giustizia perché sono stato espulso ma in seguito ad un processo farsa. Lui non vedendo risposta alle sue lettere cominciò a mandarmi i suoi, perché all’interno del Grand’Oriente ci sono stati sempre gli amici di Gelli, sempre (…)

(…) Gelli era stato preso un po’ dalla fregola, voleva un po’ sapere che cosa pensassi e allora mi mandò un suo fedelissimo di Firenze, omissis, il quale mi dice: Gelli si rende conto che non si fa nulla per nulla, se tu gli dai la possibilità di rientrare, ma tieni presente che se tu lo proponi sono tanti i massoni all’interno del Grand’Oriente che vorranno il suo rientro…questo tanto per darvi un’idea… quindi fissa tu la cifra. Tentativo di…

Pm: Corruzione.

Di Bernardo: …comprarmi, corruzione… Allora gli dissi: ho già fatto capire a Gelli che questa strada con me non la percorre, quindi digli che se farò qualcosa, lo farò in base ad una convinzione mia personale a prescindere dalle sue pressioni. Dopo un po’ ritorna, questo è un punto… Ne parlo per la prima volta con un magistrato, ecco,…torna omissis e mi dice: sì, ha capito che tu non sei comprabile, no, questione di soldi, però lui ti fa un’offerta che non ti puoi rifiutare. Sentiamo questa offerta. Bene, lui è disposto a darti i veri eletti della P2 che non sono i 900 eccetera, eccetera, ma i veri con i fascicoli, questo ti dà la possibilità di ricattare tutta l’Italia.

Pm: Torniamo a questa proposta di omissis, quindi prima soldi, lei dice espressamente che non era comprabile diciamo la sua condotta, la sua

valutazione sulla eventuale riammissione di Gelli, poi questa proposta degli elenchi completi della P2.

Di Bernardo: Io ovviamente dissi di no.

Pm1: Ma le disse qualcosa di più specifico, perché lei ha fatto riferimento così potrai ricattare l’Italia, tutta l’Italia o qualcosa del genere…

Di Bernardo: Sì cioè questo è stato un po’… ecco, vuol dire che nei fascicoli, erano fascicoli intestati a personaggi, ecco, anche se avevo avuto un’altra informazione sull’esistenza di questo elenco dal segretario personale di omissis (…)

Quando ero Gran maestro venne a trovarmi il segretario personale di omissis, uno del nord, non mi ricordo…di Como, non mi ricordo il nome e mi disse: “Io voglio darti la mia testimonianza di questo fatto”.

Omissis era il Gran Maestro, quindi firmava ancora come omissis (altro nome, ndr) le schede della P2. Mi disse: “C’è stato un momento in cui Gelli ha portato un libro enorme e l’ha messo sulla scrivania del Gran Maestro e gli ha detto: questi sono i membri della P2… dice, io ero lì presente, a mano a mano che sfogliava, omissis diventava di tutti i colori, di tutti i colori”, Gelli gli ha detto: “Questa è la tua copia, è giusto che tu ce l’abbia”. Omissis l’ha rifiutata, ha detto: “io con tutto questo non voglio avere nulla a che fare”.

Pm1: Perché?

Di Bernardo: Perché aveva intuito che se fosse venuto fuori come poi è avvenuto con quella stupida intervista di Gelli al Corriere, la vera natura della P2, ci sarebbe stato uno scandalo che lo avrebbe coinvolto.

Pm1: E il segretario di omissis ebbe modo di vedere alcune di queste schede?

Di Bernardo: Poi parlò, parlò con omissis e lui gli disse: “Ma perché l’hai rifiutato? Tu hai dato a tutti questi una scheda quindi hai firmato la tessera di appartenenza…”

Pm1: omissis firmava in bianco?

Di Bernardo: Sì, sì, è quello che l’ha colto… anche omissis firmava pacchi, che poi Gelli faceva l’uso che voleva, cioè voglio dire, non che i Gran maestri sapessero a chi venivano date quelle schede però era corresponsabile nel senso che firmava quelle schede. Cioè voglio dire, si è molto giocato su questa ambiguità per dire che la P2 non era una loggia del Grand’Oriente d’Italia, in realtà lo è sempre stata, lo è sempre stata.

Pm: Con una sorta di delega in bianco a Gelli di sceglierne gli affiliati, è giusto?

Di Bernardo: Esatto, esatto.

Bene (si fa per dire). Ora mi fermo ma domani continuo con la parte più interessante destinata a rinfocolare le polemiche sui veri elenchi della P2.

r.galullo@ilsole24ore.com

(si leggano anche

Esclusivo/ Di Bernardo (ex Goi) alla Dda di Palermo: «Non troverete mafiosi negli elenchi dei massoni ma quelli che prendono ordini»

Il Goi rompe gli indugi: a una settimana dalla Gran Loggia presenta ricorso contro il sequestro degli elenchi dei massoni e sfida Rosy Bindi

Il Gran maestro Venzi (Glri) a Rosy Bindi: «Sarei addirittura disponibile a pubblicare gli elenchi degli iscritti sul sito Internet»

Venzi (Glri): «Ho disincentivato la nascita di nuove logge nella jonica calabrese» – Binni (Gldi) «Calabria e Sicilia non vogliono controlli»

Chiesa e massoneria: guerra e pace tra don Ciotti e il Gran maestro Bisi (Goi) – Due massoni uccisi dalla ‘ndrangheta

Massoneria e Chiesa diavolo e acqua santa? Mica tanto: preti nella Gran loggia regolare e nella Gran loggia d’Italia

Elenchi massoni/ La Gdf avvia l’analisi di file e atti sequestrati al Goi – Il Gran maestro Bisi: «Non ci saremo, non siamo complici di illeciti»

A Castelvetrano – che ha dato i natali al nobiluomo Matteo Messina Denaro – sei logge e un massone ogni 109 abitanti

Trapani è in coda alla qualità della vita ma le logge spuntano come funghi: 19 per sei obbedienze! Ma i calcoli sono per difetto

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/22/esclusivo-nellistanza-il-grande-oriente-goi-descrive-il-fantasma-intellettuale-che-ha-ispirato-la-strategia-di-indagine-di-rosy-bindi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/21/elenchi-massonila-glri-ricorre-al-riesame-contro-i-sequestri-nessuna-notitia-criminis-falle-interne-alle-obbedienze/

Esclusivo/Gran loggia regolare (Glri) fa ricorso al Tribunale del Riesame contro il sequestro degli elenchi dei massoni

Elenchi massoni/ Effetto valanga dai sequestri: le domande delle Logge mondiali e il rischio di fuga dalle obbedienze

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/16/esclusivo-il-testo-del-decreto-di-perquisizione-e-sequestro-al-goi-tra-i-motivi-lo-scioglimento-dimenticato-di-una-loggia-calabrese/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/15/elenchi-massoni-la-gran-loggia-regolare-ditalia-depenna-chi-non-da-il-consenso-alla-legge-sulla-privacy/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/10/elenchi-massoni-le-logge-non-potranno-ricorrere-contro-il-decreto-di-sequestro-della-commissione-antimafia-il-precedente-della-p2/

Elenchi massoni: il rebus della perquisizione di Palazzo Giustiniani sede storica del Goi – Gdf: notte fonda nella Gran loggia d’Italia

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/07/i-massoni-con-le-crepe-e-il-buco-nellacqua-con-la-commissione-parlamentare-antimafia-intorno/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/02/elenchi-massoni-la-perquisizione-della-gdf-nella-sede-del-grande-oriente-ditalia-e-finita-allalba-la-risposta-del-goi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/21/elenchi-massoni-nuovo-duro-scontro-tra-commissione-antimafia-che-si-sente-presa-per-il-naso-e-goi-che-intanto-pensa-alla-calabria/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/10/esclusivo2-la-lettera-di-addio-al-goi-del-gran-maestro-di-bernardo-nel-93-le-comunioni-massoniche-estere-ci-hanno-condannati/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/09/esclusivo1-la-lettera-di-addio-al-goi-del-gran-maestro-di-bernardo-nel-93-ecco-perche-consegno-gli-elenchi-dei-massoni-al-pm-cordova/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/08/elenchi-massoni-altro-che-dare-i-nomi-allo-stato-e-lo-stato-che-riconsegna-con-le-scuse-gli-elenchi-di-cordova-al-goi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/24/elenchi-massoni-nessuno-batte-la-calabria-nelle-affiliazioni-1-ogni-293-residenti-ecco-i-numeri-regione-per-regione/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/22/elenchi-massoni-scontro-agli-sgoccioli-lantimafia-convoca-in-settimana-altre-tre-obbedienze/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/23/4589/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/20/bisi-goi-in-commissione-antimafia1-scontro-sugli-assessori-massoni-nel-regno-di-messina-denaro-i-nomi-della-loggia-di-castelvetrano/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/22/bisi-goi-in-commissione-antimafia3-le-colonne-di-ercole-abbattute-nelle-logge-di-locri-gerace-e-brancaleone-questione-di-guanti-e-grembiuli/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/26/che-fine-ha-fatto-lobbligo-di-dichiararsi-massoni-nella-pa-sancito-dal-consiglio-di-stato-rosy-bindi-ce-lo-ricorda/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/27/bindi-in-commissione-antimafia-al-gran-maestro-bisi-fuori-gli-elenchi-dei-massoni-sara-guerra-senza-esclusione-di-colpi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/13/ultimora-il-gran-maestro-del-goi-stefano-bisi-mercoledi-18-torna-in-commissione-antimafia-e-questa-volta/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/18/stefano-bisi-gran-maestro-del-goi-ho-gia-spiegato-perche-non-possiamo-fornire-gli-elenchi-dei-fratelli/)

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/12/13/a-vibo-valentia-un-massone-ogni-18-maschi-maggiorenni-i-sandali-nella-polvere-e-la-testa-nel-cielo-di-tutta-la-calabria/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/10/rete-di-matteo-messina-denaro1-beppe-lumia-chiede-al-ministro-alfano-di-acquisire-le-liste-dei-massoni-siciliani/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/11/rete-di-matteo-messina-denaro2-il-pentito-la-maggior-parte-delle-decisioni-erano-subordinate-alla-loggia/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/12/rete-di-matteo-messina-denaro3-lo-spirito-della-fu-loggia-scontrino-e-piu-vivo-e-vegeto-che-mai/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/16/rete-di-matteo-messina-denaro4-a-trapani-la-legge-imposta-dalle-logge-selvagge/)

  • Paolo Piazzini |

    Dr.Galullo pensavo di averle fatto una domanda retorica, visto che parla di massoneria e non di massoneria deviata o irregolare. Volevo solo una conferma esplicita per prevenire le solite giustificazioni che si sentono in questi casi. Tipo: “eh ma chiunque può fondare una propria Obbedienza e farci quello che vuole ma se non ha riconoscimenti ufficiali” …e bla bla bla… (il che poi non è neanche vero perché prima di poter fondare un’Obbedienza anche irregolare, devi comunque essere già massone. O almeno così hanno testimoniato anni fa, al processo a Salvatore Spinello).
    Spero ancora vorrà darmi questa piccola quanto importante (almeno per me) precisazione.
    E spero che almeno questo lo consideri un commento nato dalla voglia di informarsi.

  • Roberto Galullo |

    Continui pure a chiedermelo tutte le volte che vuole. Se non ha capito quel che ho scritto proverò a stento a farmene una ragione

  • Paolo Piazzini |

    Dr.Galullo non ho ben capito il suo commento e allora provo a chiederglielo direttamente: le proposte che ha ricevuto provenivano da massonerie regolari?

  • Roberto Galullo |

    Piazzini immagini ciò che crede. E anche quel che non credo.

  • Paolo Piazzini |

    Dr.Galullo, dopo 27 anni di ammiccamenti da parte della Massoneria nei suoi confronti, sarei curioso di conoscere qualche altro dettaglio come quello che ci ha raccontato. E chissà se anche la Commissione che sta indagando non finirebbe per trovare utile la sua esperienza.
    p.s.
    immagino che le proposte le venissero dalla massoneria regolare…

  Post Precedente
Post Successivo