Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Esclusivo/Gran loggia regolare (Glri) fa ricorso al Tribunale del Riesame contro il sequestro degli elenchi dei massoni

Non c’è che dire: anche il Gran maestro Fabio Venzi, a capo della Gran loggia regolare d’Italia (Glri), di fegato ne ha. Sfida a viso aperto Rosy Bindi ancora prima del suo collega Stefano Bisi (si veda quanto ho scritto ieri e che trovate anche nel link a fondo pagina). E vuole scalare il muro elevato dalla Suprema Corte di Cassazione, sezioni unite penali, con la sentenza n 4 del 12 marzo 1983 (presidente Mirabelli, estensore Satta Flores pm Suriano), secondo la quale «non sussiste la giurisdizione dell’autorità giudiziaria ordinaria, né di alcun’altra autorità giurisdizionale, sulla domanda di annullamento dell’atto di commissione parlamentare d’inchiesta». Detto chiaro e tondo: nessun ricorso al Tribunale del Riesame. Nel frattempo, però, è cambiato il codice di procedura penale, la Corte di giustizia europea è più attenta. Insomma, anche secondo Venzi ci sono spiragli.

Sarà forse l’aria frizzantina del paesino umbro dove il Gran maestro Venzi risiede, di straordinaria e rara bellezza, che mi ha dato il 50% del sangue e dove mi rifugio appena posso (i miei hanno la casa di famiglia a meno di 400 metri dalla sua), sarà forse l’acqua della fonte di quell’incantato paesino dove da bambino giocavo con i nonni, fatto sta che aria e acqua umbra hanno compiuto il miracolo di accendere il fuoco del Gran maestro.

Con un provvedimento firmato dall’avvocato Massimiliano Albanese del foro di Reggio Calabria e dall’avvocato Vincenzo Montanino del foro di Santa Maria Capua Vetere, la Glri ha infatti presentato l’11 marzo 2017 un ricorso contro i sequestri degli elenchi degli affiliati delle logge calabresi e siciliane, disposte dalla Commissione parlamentare antimafia. Il ricorso è stato rimesso alla sezione del Riesame del Tribunale penale di Roma.

Contattato da questo umile e umido blog, l’avvocato Albanese, con rara e al tempo stesso affettata cortesia (di cui lo ringrazio ancora) ha risposto alla mia richiesta di conoscerne i contenuti con una mail del 16 marzo alle ore 19, che recita: «Egr. Dott. Galullo, rispondo – anche a nome dei colleghi Prof. Avv. Federico Bergaminelli ed Avv. Vincenzo Montanino – alla Sua cortese email in data odierna, con la quale richiede la trasmissione di copia dell’istanza di riesame da noi presentata per conto del Dott. Fabio Venzi, nella sua qualità di Gran Maestro della “Gran Loggia Regolare d’Italia”. Mi corre l’obbligo di significarLe che, per ragioni di deontologia professionale, non ci è possibile riscontrare la Sua richiesta, in assenza di consenso da parte del nostro assistito, che al momento ha espressamente escluso la volontà di fornire documenti e/o rilasciare dichiarazioni sulla nota questione». Chapeau all’educazione e alla cortesia.

Non sapevo che della partita fosse anche il professor Bergaminelli, avvocato salernitano di grande competenza, esperto di privacy, creatore dell’Istituto italiano anticorruzione (associazione nazionale di diritto pubblico che gode dell’Alto patronato del Presidente della Repubblica), che rappresenta e presiede.

Proprio a Bergaminelli la Glri ha chiesto pochi mesi fa la predisposizione di un percorso di privacy compliance, con il duplice scopo di ridurre e razionalizzare i rischi e le responsabilità interne ed esterne per i soggetti che governano la Glri. L’obiettivo finale? Ottenere, prima obbedienza massonica al mondo, l’asseverazione del percorso di adeguamento della privacy da parte di un organismo terzo di certificazione. Motivi? Bisognerebbe chiederli a Venzi ma a leggere dall’esterno sembra un modo per proteggere ancor più le logge dal mondo esterno.

Allo stesso Bergaminelli la Glri aveva del resto già chiesto cosa fare del tema della privacy in costanza di richiesta degli elenchi da parte della Commissione e l’avvocato, grosso modo, aveva suggerito quella raccolta di puntuali e specifici consensi o dinieghi da parte degli affiliati, come atto preliminare alla consegna degli elenchi, di cui vi ho dato conto la scorsa settimana ma che è stata vanificata dalla perquisizione dello Scico della Gdf che si è presa pc e carte dal ’90 ad oggi.

Nel ricorso gli avvocati si spendono al meglio per dimostrare ancora una volta la violazione della legge sulla privacy, ciò a cui gli esperti e i giuristi della Commissione parlamentare antimafia hanno risposto più volte picche.

Nello stesso ricorso chiedono un’interpretazione costituzionalmente orientata dell’articolo 1, comma 2 della legge 87/2013, che concede alla Commissione parlamentare antimafia di procedere alle indagini e agli esami con gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell’autorità  giudiziaria.Cosa vuol dire? Che secondo la Glri, posto che il diritto all’effettività della difesa ed al giusto processo è da considerarsi diritto fondamentale inviolabile, occorre capire quali sono i “limiti” ai quali quei poteri soggiacciono. Tanto che si voglia ritenere il potere (e gli atti che ne discendono)  di natura giurisdizionale, sia che lo si ritenga di natura politica.

La parte però più interessante del ricorso non ve la racconto oggi. No, no, no. Ve la racconto domani.

r.galullo@ilsole24ore.com

(si leggano anche

Elenchi massoni/ Bisi (Goi) paga Rosy Bindi con la stessa moneta e gli intima di annullare i sequestri entro il 27 marzo

Elenchi massoni/ Effetto valanga dai sequestri: le domande delle Logge mondiali e il rischio di fuga dalle obbedienze

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/16/esclusivo-il-testo-del-decreto-di-perquisizione-e-sequestro-al-goi-tra-i-motivi-lo-scioglimento-dimenticato-di-una-loggia-calabrese/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/15/elenchi-massoni-la-gran-loggia-regolare-ditalia-depenna-chi-non-da-il-consenso-alla-legge-sulla-privacy/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/10/elenchi-massoni-le-logge-non-potranno-ricorrere-contro-il-decreto-di-sequestro-della-commissione-antimafia-il-precedente-della-p2/

Elenchi massoni: il rebus della perquisizione di Palazzo Giustiniani sede storica del Goi – Gdf: notte fonda nella Gran loggia d’Italia

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/07/i-massoni-con-le-crepe-e-il-buco-nellacqua-con-la-commissione-parlamentare-antimafia-intorno/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/03/02/elenchi-massoni-la-perquisizione-della-gdf-nella-sede-del-grande-oriente-ditalia-e-finita-allalba-la-risposta-del-goi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/21/elenchi-massoni-nuovo-duro-scontro-tra-commissione-antimafia-che-si-sente-presa-per-il-naso-e-goi-che-intanto-pensa-alla-calabria/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/10/esclusivo2-la-lettera-di-addio-al-goi-del-gran-maestro-di-bernardo-nel-93-le-comunioni-massoniche-estere-ci-hanno-condannati/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/09/esclusivo1-la-lettera-di-addio-al-goi-del-gran-maestro-di-bernardo-nel-93-ecco-perche-consegno-gli-elenchi-dei-massoni-al-pm-cordova/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/02/08/elenchi-massoni-altro-che-dare-i-nomi-allo-stato-e-lo-stato-che-riconsegna-con-le-scuse-gli-elenchi-di-cordova-al-goi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/24/elenchi-massoni-nessuno-batte-la-calabria-nelle-affiliazioni-1-ogni-293-residenti-ecco-i-numeri-regione-per-regione/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/22/elenchi-massoni-scontro-agli-sgoccioli-lantimafia-convoca-in-settimana-altre-tre-obbedienze/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/23/4589/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/20/bisi-goi-in-commissione-antimafia1-scontro-sugli-assessori-massoni-nel-regno-di-messina-denaro-i-nomi-della-loggia-di-castelvetrano/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/22/bisi-goi-in-commissione-antimafia3-le-colonne-di-ercole-abbattute-nelle-logge-di-locri-gerace-e-brancaleone-questione-di-guanti-e-grembiuli/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/26/che-fine-ha-fatto-lobbligo-di-dichiararsi-massoni-nella-pa-sancito-dal-consiglio-di-stato-rosy-bindi-ce-lo-ricorda/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/09/27/bindi-in-commissione-antimafia-al-gran-maestro-bisi-fuori-gli-elenchi-dei-massoni-sara-guerra-senza-esclusione-di-colpi/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/13/ultimora-il-gran-maestro-del-goi-stefano-bisi-mercoledi-18-torna-in-commissione-antimafia-e-questa-volta/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2017/01/18/stefano-bisi-gran-maestro-del-goi-ho-gia-spiegato-perche-non-possiamo-fornire-gli-elenchi-dei-fratelli/)

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/12/13/a-vibo-valentia-un-massone-ogni-18-maschi-maggiorenni-i-sandali-nella-polvere-e-la-testa-nel-cielo-di-tutta-la-calabria/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/10/rete-di-matteo-messina-denaro1-beppe-lumia-chiede-al-ministro-alfano-di-acquisire-le-liste-dei-massoni-siciliani/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/11/rete-di-matteo-messina-denaro2-il-pentito-la-maggior-parte-delle-decisioni-erano-subordinate-alla-loggia/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/12/rete-di-matteo-messina-denaro3-lo-spirito-della-fu-loggia-scontrino-e-piu-vivo-e-vegeto-che-mai/

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/2016/02/16/rete-di-matteo-messina-denaro4-a-trapani-la-legge-imposta-dalle-logge-selvagge/)