Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I “grillini” irrompono nella Procura di Reggio Calabria e scrivono: «Grazie Cafiero. Arrendetevi siete circondati»

Per dire….Per dire il clima che si vive a Reggio Calabria…

La città blindata attende l’arrivo di Federico Cafiero De Raho come Santa Romana Chiesa ha atteso l’arrivo del nuovo Papa. «Annuntio vobis gaudium magnum: habemus Papam! Eminentissimum ac reverendissimum dominum, dominum Fredericum, Sanctæ Romanæ Ecclesiæ Cardinalem Cafiero De Raho qui sibi nomen imposti Frederici I».

Per dire…Per dire il clima che si vive a Reggio Calabria…

Già nei mesi scorsi – dico…una vita fa – nell’ascensore riservato ai magistrati della Procura nel Palazzo Cedir era apparsa la seguente scritta: «Schettino abbandona il mozzo resta». Vai tu a capire chi è quell’idiota che è andato a scrivere una cosa del genere e soprattutto a chi si riferiva. Per la cronaca, infatti, la frase sacrilega ha mandato su tutte le furie le eminenze grigie della magistratura – giustamente dico io – che si stanno ancora interrogando su chi fossero i destinatari di quella che, diciamolo chiaramente, è un’intollerabile insolenza.

Qualche mese dopo una mano da mozzare ha aggiunto un “va” al verbo e così la frase divenne: «Schettino abbandona il mozzo restava». Stesso rovello tra gli “illuminati”: ma con chi ce l’avranno mai?

Ora – evidentemente eludendo la rigidissima sorveglianza del Cedir alla quale nulla sfugge tanto che mesi fa vennero trovati biglietti di minacce ai pm sui tergicristalli del parcheggio interno – i grillini (o squallidi imitatori) sono riusciti a fare irruzione nel Palazzo probabilmente travestiti da pony express o da cactus giganti e hanno scritto, meno di 48 ore fa, una frase in inchiostro nero sullo stesso identico ascensore che trasporta su e giu per il Palazzo magistrati e personalità blindate (al momento in cui scrivo ignoro se una mano pietosa abbia cancellato la frase). Una mano “grillina” ha vergato: «Grazie Cafiero. Arrendetevi siete circondati».

C’è da capire non tanto chi l’ha scritto – forse Grillo in persona travestito da Barbapapà – quanto chi sarebbero i personaggi “circondati” e destinati a cadere come parte della vecchia politica è caduta sotto i colpi della carica grillesca.

Per dire…Per dire il clima che si vive a Reggio Calabria…

r.galullo@ilsole24ore.com