Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il vicepremier Angelino Alfano interviene di persona e riassegna la scorta blindata ad Angela Napoli

Oggi Angela Napoli era tornata da Roma a Lamezia con una certezza: che da Reggio Calabria avrebbero mandato l’avviso di far giungere una macchina blindata e continuare con la vigilanza.

Arrivata a Lamezia, però, Napoli ha trovato solo due uomini di scorta e una macchina non blindata sulla quale si è rifiutata di salire, d’accordo con il servizio scorte di Roma. In questa baraonda arriva una macchina blindata da Reggio a Lamezia, ma non la solita Bmw, già destinata ad altri.

A tagliare corto ci ha pensato nel primo pomeriggio il ministro dell’Interno e vicepremier Angelino Alfano che ha telefonato personalmente a Napoli, già vicepresidente della commissione parlamentare antimafia e da 10 anni in regime blindato a causa delle continue minacce, comunicandole che le sarà riassegnata la scorta di terzo livello (tutto come prima dunque: macchina blindata e due uomini di scorta). “Alfano – dice Angela Napolimi ha anche pregato di comunicare che si era subito attivato per ripristinare le cose e mi ha detto che d’ora in avanti per eventuali problemi ci sarà un filo diretto tra me e lui”.

r.galullo@ilsole24ore.com