Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Non solo calcio scommesse: a Reggio Calabria entrano nei campi di calcetto anche le fatture false

A.S. Il distributore sta provvedendo al ritiro dalle edicole del mio libro: “Vicini di mafia – Storie di società ed economie criminali della porta accanto”, che è rimasto per un mese con il Sole-24 Ore al prezzo di 12,90 euro. Se non lo trovate più potete acquistarlo online su www.shopping24.ilsole24ore.com con lo sconto del 10% e senza spese di spedizione

Non solo scommesse ma anche fatture false.

Il mondo del calcio non finisce di meravigliare e indignare anche quando dai campi a 11 si passa a quelli di calcetto.

Sotto la direzione del sostituto procuratore di Reggio Calabria, Rosario Ferracane, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria e della Gdf di Reggio Calabria, hanno eseguito numerose perquisizioni nei confronti di studi di commercialisti e imprenditori della città. L’accusa è quella di fatture false per oltre un milione di euro per sponsorizzazioni fasulle alla As Real Reggio Calabria, protagonista del campionato di seria A di calcetto. Sono stati notificati 5 avvisi di garanzia per il reato di associazione a delinquere finalizzata all’emissione e utilizzo di fatture false.

L’ attività ha preso le mosse proprio dalla verifica della posizione fiscale della società sportiva, inizialmente composta da 12 imprenditori e professionisti, che in sei stagioni è arrivata in serie A partendo dalla C.

Nella stagione 2006/2007 – annualità ancora oggetto di approfondimento da parte della Gdf – la squadra calabrese arrivò al quart'ultimo posto ma nella successiva riuscì a invertire la rotta, nonostante i sei punti di penalizzazione per aver prodotto una falsa documentazione per l’iscrizione al precedente campionato 2006/2007. Si salvò al termine delle gare di play-out.

Con questa operazione le Fiamme gialle hanno stretto il cerchio nei confronti del commercialista Roberto Emo, di recente tratto in arresto dal Gico di Reggio Calabria nell’ambito dell’operazione Astrea. Gli accertamenti di natura tributaria hanno evidenziato l’esistenza di un complesso sistema di fatturazioni false, mascherato dietro fittizi contratti di sponsorizzazioni (laddove erano esistenti), per la partecipazione ai campionati. Numerosi gli imprenditori reggini che hanno consapevolmente fornito aiuto al “dominus” Emo, utilizzando la falsa documentazione fiscale emessa dalla As Real Reggio, ottenendo un indebito aumento dei costi per un valore finora accertato di circa un milione.

r.galullo@ilsole24ore.com

  • Scommesse sportive |

    Non ho parole. Fatture false per sponsorizzazioni false a una squadra di calcetto. Gli scandali nel mondo del pallone proprio non finiscono mai.

  • fraey |

    per chi non lo sapesse o non lo ricordasse, il commercialista Emo in questione è il cognato della famosa talpa della cosca Pelle, il dr. Giovanni Zumbo.

  Post Precedente
Post Successivo